skip to Main Content
06-30439008 easyfranchising@mypec.eu         English EN French FR German DE Italian IT Spanish ES

LA EASY FRANCHISING ORA E’ ANCHE TUTOR PER IL MICROCREDITO

Recentemente la Easy Franchising è stata iscritta nell’elenco dei tutor abilitati dall’Ente Nazionale per il Microcredito ( ente Governativo) (ENM) , relativo all’erogazione dei servizi di assistenza e monitoraggio per il microcredito ai sensi dell’art. 3 comma 2 del D.M. n. 176/2014.

582 EASY FRANCHISING Srls Lazio PIERSANTI GUALTIERO

La zona di competenza è il Lazio ma, nel caso di pratiche di finanziamento per l’apertura di piccole attività commerciali in franchising ,  con la formula del Microcredito , siamo disposti ad analizzare la possibilità di seguire la pratica anche in altre Regioni, vista la ns. specializzazione nel mondo del franchising.

#microcredito#impresafacile#franchising#easyfranchising#finanziamentigarantitidamcc

sintesi per il Microcrocredito e Micro finanza

Alcune banche hanno  firmato un memorandum d’intesa con l’Ente Nazionale per il Microcredito al quale sono attribuiti i compiti di promozione, indirizzo, agevolazione, valutazione e monitoraggio degli strumenti di microfinanza promossi dall’Unione Europea (Legge 106/2011).

Come noto, il Microcredito è una forma di finanziamento assistito che consente l’accesso al credito ai cosiddetti soggetti “non bancabili”, ossia a coloro che hanno difficoltà a rivolgersi alle normali istituzioni finanziarie, non potendo fornire le garanzie richieste.

Si sintetizza il contenuto della misura.

Soggetti beneficiari

  • Lavoratori autonomi, titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo 5 dipendenti;
  • Imprese individuali, titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo 5 dipendenti;
  • Società di persone, società tra professionisti, Srl semplificate e società cooperative, titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo 10

Non possono accedere alla misura le persone fisiche e le imprese che nei tre esercizi antecedenti alla richiesta di finanziamento (o dall’inizio dell’attività, se di durata inferiore) hanno un attivo patrimoniale superiore a 300.000,00 euro, ricavi lordi superiori a 200.000,00 euro e un livello di indebitamento superiore a 100.000,00 euro.

Spese ammissibili al finanziamento

  • Acquisto di beni strumentali;
  • Opere murarie;
  • Materie prime e merci;
  • Servizi connessi all’attività;
  • Pagamento di retribuzioni di nuovi dipendenti;
  • Sostenimento dei costi per corsi di formazione

Il finanziamento non può essere destinato alla ristrutturazione del debito.

Caratteristiche del finanziamento

  • Importo massimo di € 25.000,00 (non è previsto un minimo); può essere aumentato a € 35.000,00 qualora il finanziamento preveda l’erogazione frazionata (S.A.L.), il beneficiario abbia pagato puntualmente le ultime sei rate e siano stati raggiunti i risultati intermedi stabiliti dal contratto;
  • Durata compresa tra un minimo di 24 mesi e un massimo di 60 mesi, aumentati a 66 mesi nel caso in cui sia previsto un preammortamento (che comunque non può superare i 12 mesi);
  • Garanzia del Fondo Centrale per le PMI nella misura dell’80% dell’importo finanziato; per il restante 20% (non coperto dalla garanzia pubblica), la Banca potrà richiedere ulteriori garanzie personali (fidejussione);
  • Tasso d’interesse fisso, entro il limite massimo del 6%;

Spese di istruttoria sull’importo erogato (variano a seconda della banca convenzionata)

ITALIA OGGI SETTE
del 05-08-2019
Il microcredito è antidoto alla crisi = Il microcredito miete successi
di Roxy Tomasicchio
x

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza online.. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies

Accetto Rifiuto Altre info su Cookie e Privacy
Back To Top